home pageScopri il territorioArte e cultura › Siti archeologici
Conselice: GLI SCAVI ARCHEOLOGICI NELLA CHIESA DI S. PATRIZIO DI CONSELICE
Con l'inaugurazione del nuovo allestimento dell'area archeologica nella Chiesa di San Patrizio, svoltasi il 12 giugno 2013, si conclude il processo di valorizzazione dei resti archeologici scoperti durante gli scavi condotti all'interno della chiesa in occasione dei lavori di restauro e consolidamento effettuati nel 2009.
Lugo: INSEDIAMENTO NEOLITICO
L' insediamento neolitico è stato individuato nel 1982 al centro del bacino di estrazione della Fornace Gattelli.
Bagnara Di Romagna: PRATO DI SANT'ANDREA
Il Prato di Sant'Andrea, un semplice rialzo di terreno di forma ellittica, era l'antico castello di Bagnara fondato in epoca romana e distrutto nel 1222 durante la battaglia tra bolognesi e imolesi.
Bagnara Di Romagna: SITI ARCHEOLOGICI
La Villa Romana di Russi risalente al I secolo a.C. e abitata fino alla metà del IV secolo d.C., mostra la sua interessante architettura e la sua bella pavimentazione a mosaico.
A completamento del sito archeologico, non può mancare una visita all’Antiquarium della villa, situato in centro città nel Museo Civico della Rocca del Castello, che mostra importanti reperti ritrovati durante gli scavi.
Di recente apertura la nuova sezione archeologica situata all’interno del Castello di Bagnara di Romagna che con immagini e materiali provenienti da scavi o frutto di prospezioni di superficie illustra i modi di vita e l'organizzazione residenziale e produttiva di questo ampio distretto territoriale a partire dai primi stanziamenti umani dell'epoca pre-protostorica, risalenti al Neolitico.
Russi: SITI ARCHEOLOGICI
La Villa Romana di Russi risalente al I secolo a.C. e abitata fino alla metà del IV secolo d.C., mostra la sua interessante architettura e la sua bella pavimentazione a mosaico.
A completamento del sito archeologico, non può mancare una visita all’Antiquarium della villa, situato in centro città nel Museo Civico della Rocca del Castello, che mostra importanti reperti ritrovati durante gli scavi.
Di recente apertura la nuova sezione archeologica situata all’interno del Castello di Bagnara di Romagna che con immagini e materiali provenienti da scavi o frutto di prospezioni di superficie illustra i modi di vita e l'organizzazione residenziale e produttiva di questo ampio distretto territoriale a partire dai primi stanziamenti umani dell'epoca pre-protostorica, risalenti al Neolitico.
Russi: VILLA ROMANA
Scoperta per caso nel 1938, la Villa di Russi è uno dei ritrovamenti romani più importanti e meglio conservati del nord Italia. Il grande interesse è dato dalla completezza della costruzione agricolo-industriale con abitazione del dominus e mosaici pavimentali di notevole bellezza.

Questo sito utilizza i Cookies (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza di navigazione e per raccogliere dati statistici. Continuando la navigazione acconsentirai all'uso dei cookies. accetto   maggiori info
siti internet acticode.it