Labirinto effimero

Alfonsine

Labirinto effimero

Il labirinto nel mais di Alfonsine conclude la stagione il 17 settembre con un weekend olistico "Sospesi tra terra e cielo".

Domenica 17 settembre (dalle 15 alle 22) sarà l’ultimo giorno utile per “perdersi” all’interno dei sentieri realizzati in un grande campo di mais di oltre 7 ettari (70.000 mq). Dimensioni che rendono l’opera di Alfonsine il labirinto effimero e dinamico più grande del mondo!

Proprio nel fine settimana conclusivo, il Labirinto ospiterà anche un weekend olistico dal titolo “Sospesi tra terra e cielo”, con protagonista, tra gli altri, anche Luigi Berardi, noto artista geomantico e punto di riferimento per il disegno di labirinti, anche a livello internazionale, che da anni collabora con Carlo Galassi nella realizzazione delle originali opere di Alfonsine.

Sabato 16 e domenica 17 settembre, dalle 15 alle 22, sarà possibile compiere un incontro esperienziale con Berardi e assistere all’evento sonoro “per Petra Armonica”. Assieme a Berardi saranno presenti anche altri operatori olistici, per una serie di workshop gratuiti e di trattamenti individuali: dalla riflessologia alla bioenergetica, dal reiki al massaggio metamorfico, dal bagno di luce all’Hatha Yoga.

Per tutte le informazioni Tel: 335 8335233

Le caratteristiche del labirinto
Fin dall'antichità la sfida del labirinto è considerata una metafora della condizione umana.
Il labirinto effimero serpeggia sinuosamente attraverso un campo coltivato a granturco, in una fitta maglia di sentieri circondati e delimitati da pareti di mais, arbusti, essenze e fiori.
Durante il percorso sarà data a chi lo desidera, la possibilità di capire il funzionamento e l'utilità di una stazione meteorologica, illustrandone i componenti, il loro disciplinato uso, le funzioni e le indicazioni per formulare una previsione su scala locale ed a breve termine.
All'interno dell'azienda, inoltre, è allestita una mostra permanente di labirinti in mosaico realizzati dagli allievi  del Liceo Artistico Nervi-Severini di Ravenna. Un percorso artistico attraverso il quale viene raccontata la storia dei labirinti e le varie forme che li hanno caratterizzati nei millenni.

Possibilità di colazione al sacco e presenza di aree adibita a servizi e barbecue o per mangiate di pizza (solo su prenotazione).
Nel caso di impraticabilità per maltempo, sarà rimborsata per intero la quota anticipata all'atto della prenotazione.
Anche in stagione è buona norma contattare l’azienda Galassi per verificare l’agibilità del labirinto prima di recarsi presso la nostra sede.

Labirinto 2017

Info: Azienda Agricola Galassi
Indirizzo: Via Roma, 111 - Alfonsine - 48011 (RA)
Tel: 335 8335233
Fax: 0544 82332
E-mail: info@galassicarlo.com
URL: http://www.galassicarlo.com

Come arrivare:
Dall'abitato di Alfonsine seguire la via Reale, SS16 Adriatica, in direzione Ravenna. Alla rotonda svoltare verso la località di Rossetta (SP28); l'azienda si trova a circa 100 metri sulla destra. Provenendo da Ravenna sulla via Reale, SS 16 Adriatica, alla rotonda di Alfonsine svoltare verso la località Rossetta, Strada Provinciale 28, l'azienda si trova a circa 100 metri sulla destra. Vedi mappa.

Prezzi, orari e prenotazione cene: vedi sito di riferimento.

Questo sito utilizza i Cookies (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza di navigazione e per raccogliere dati statistici. Continuando la navigazione acconsentirai all'uso dei cookies. accetto   maggiori info
siti internet acticode.it