Feste dei patroni

S. Agata sul Santerno Bagnacavallo Cotignola

Feste dei patroni

Incontri e animazioni per le feste patronali di: S. Agata sul Santerno, Madonna del Fuoco di Glorie di Bagnacavallo e Festa di San Severo a Barbiano di Cotignola.

SAN SEVERO BARBIANO DI COTIGNOLA
Venerdì 1 febbraio ore 18.30

Santa messa solenne. A seguire, in canonica dopo la funzione, buffet conviviale.
Sabato 2 febbraio e domenica 3 febbraio, dalle 19.30, il circolo parrocchiale Anspi “M. Fani” di via Madrane 16 organizza le notti della polenta, con il suggestivo falò all’aperto ad allietare la cena a base di polenta al ragù, carne alla griglia, ciambella e bisò, acqua e vino (per partecipare alla cena sono 12 euro per gli adulti, 6 euro bambini dai 6 ai 12 anni, gratis meno di 6 anni; possibilità di asporto previa prenotazione).

La sala ha una capienza limitata ed è necessaria la prenotazione entro il 30 gennaio chiamando il 349 5757769, email anspisansevero@alice.it.

FESTA DI S. AGATA    
Sabato 2 febbraio
-ore 10 inaugurazione Mostra “Artisti e Hobbisti di casa nostra” a cura della Pro Loco.
(2-10 febbraio - centro commerciale Conad)
-ore 11.30 inaugurazione della mostra fotografico-documentaria “La gioventù santagatese nel ’900”, una rassegna di immagini che ritraggono i giovani di Sant’Agata dall’inizio alla fine del ’900.
L’esposizione è a cura di Armanda Capucci e Wanda Lusa ed è organizzata dal Comune con le volontarie della biblioteca.
(2-17 febbraio - Centro sociale Ca di Cuntadèn - orari: 15-17 giorni festivi (compreso il 5 febbraio); 19.30-22 giorni feriali (escluso il lunedì) )
-ore 15.30 inaugurazione della mostra “Un Municipio fatto d’Arte”
Durante l’inaugurazione si terrà il concerto d’archi a cura dell'orchestra Amici della Scuola e della Musica con la partecipazione del professor Enrico Gramigna della scuola di musica “Custode Marcucci”, che suonerà il violino del famoso liutaio santagatese.
(2-10 febbraio - Municipio - orari: 10-12.30 giorni feriali; 9-12.30 e 15-18.30 giorni festivi (compreso 5 febbraio) )
-ore 20.45 Teatro dialettale

Domenica 3 febbraio
- ore 11.30-18.30 festa in piazza Umberto I con stand gastronomico, piano bar e animazione per bambini con "I 4 elementi Teatro di strada”.
In caso di maltempo l’iniziativa verrà recuperata domenica 10 febbraio.
-ore 12.30 "I Santagatesi di oggi e di ieri si incontrano a tavola" presso il Circolo Endas.
La prenotazione è obbligatoria entro giovedì 31 gennaio.
Per informazioni e iscrizioni contattare il numero 329 0305467 o 340 7243561 https://www.facebook.com/comunesantagatasulsanterno/

Lunedì 4 febbraio
ore 20 "Galà dello Sport dell’associazionismo e del volontariato santagatese", presso il Palazzetto dello sport, organizzato dalla Asd Romagna Handball.
Ci saranno esibizioni sportive e artistiche, oltre al conferimento di riconoscimenti alle associazioni che svolgono attività a Sant’Agata.

Martedì  5 febbraio, giorno in cui si festeggia Sant’Agata
ore 10 “La Patrona in giallo”, laboratorio di lettura per bambini con creazione di un segnalibro nella biblioteca “Loris Ricci Garotti”.
ore 18 Messa della Patrona dal vescovo di Faenza-Modigliana, monsignor Mario Toso;presso la Chiesa arcipretale.

Mercoledì 6 febbraio
ore 20.30 Serata culturale a cura della Pro Loco con protagonisti la musica, con Miranda e Simone, e l’umorismo di Tiziano Gatta (presso la Sala della Comunità).

Giovedì 7 febbraio ore 20.45
Cà di Cuntadèn “S. Agata alla ricerca del suo passato”, serata culturale con relazioni sulla storia del paese. Relatori:
- Giovanni Baldini: “Le spoliazioni napoleoniche ed i Ricci Curbastro in 28 documenti del XIX sec. donati al Comune”;
- Roberto Ravaglia, Giancarlo Ronchi, Pietro Dalle Vacche: “Fucili e filacce santagatesi nel Risorgimento (1859-1866);
- Elisa Sgaravato, Armanda Capucci: “I due libri dello Statuto della terra di S.Agata (1487) ed il recente restauro". Per l’occasione i due preziosi libri saranno esposti al pubblico.Ingresso libero e gratuito.

FESTA DELLA MADONNA DEL FUOCO 2019
La manifestazione, organizzata dal Comitato Parrocchiale, dalla Polisportiva e dal Consiglio di Zona di Glorie con il patrocinio del Comune, è in programma presso Villa Savoia.
Domenica 3 febbraio alle 11.00 con la messa solenne della Madonna del Fuoco alla presenza del vescovo di Faenza-Modigliana Mario Toso; seguirà alle ore 12.30 il pranzo della Madonna del Fuoco.
Sabato 9 febbraio ore 20.00 presentazione con degustazione dei vini della cooperativa agricola Caviro di Faenza e delle specialità della macelleria “I sapori della carne”.
Domenica 10 febbraio ore 15.00
spettacolo di varietà a cura di Nicolas Salvatori in collaborazione con la scuola di ballo Team Gbr ed Elena e le sue fisarmoniche. Per informazioni: 331 9655449 (Nicolas).

Villa Savoia si trova in via Reale 43
Glorie di Bagnacavallo
Informazioni: 0544 521431

Questo sito utilizza i Cookies (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza di navigazione e per raccogliere dati statistici. Continuando la navigazione acconsentirai all'uso dei cookies. accetto   maggiori info
siti internet acticode.it