Anno Rossiniano

Lugo

Anno Rossiniano

Entrano nel vivo le celebrazioni dei 150 anni della morte di Gioacchino Rossini con eventi musicali, teatrali e culinari.

Calendario degli appuntamenti                                        
 
Domenica 18 novembre alle 17 al teatro Rossini  
va  in scena l’opera di Giuseppe Verdi “Un ballo in maschera”, melodramma in tre atti di Antonio Somma.
Frutto della giovane amicizia con Antonio Somma, nata durante il periodo della Traviata, l'opera prende spunto dal dramma francese Gustave III, ou Le Bal masqué, libretto che Eugène Scribe scrisse per Daniel Auber nel 1833. Prima di essere rappresentata la prima volta al Teatro Apollo di Roma il 17 febbraio 1859, quest'opera dovette subire numerose modifiche dettate dalla censura prima borbonica e poi pontificia.

È inoltre aperta fino sabato 1 dicembre la mostra “Rossini… che passione!”, allestita nella sala Codazzi della biblioteca comunale “Fabrizio Trisi” di Lugo. L’esposizione vuole testimoniare il legame della città di Lugo e dei lughesi con il grande maestro e permette di far conoscere una documentazione in parte inedita, fino ad ora conosciuta e apprezzata solo da pochi studiosi e addetti ai lavori.

30 novembre alle 17.30 nella biblioteca Trisi con la presentazione del libro Le donne di Gioachino Rossini. Nate per vincere e regnar (Odoya, 2018) di Roberta Pedrotti. Dialogherà con l’autrice il critico musicale Alberto Spano.

Le celebrazioni si chiuderanno il 20 dicembre
con il concerto per Gioachino Rossini della Filarmonica Arturo Toscanini, nel teatro che porta il nome del compositore. 
Il concerto è a cura del Teatro Rossini.

Le celebrazioni per Gioachino Rossini sono organizzate dall’Amministrazione comunale, con la collaborazione del Teatro Rossini, LaCorelli, biblioteca “Fabrizio Trisi”, scuola di musica “Malerbi”, Fai, Amici della scuola e della musica, Pro Loco, Università per adulti di Lugo, Coro Casa della Carità, Storia e memoria della Bassa Romagna, Le Petit Orgue, Circolino fotografico, associazione “Amici del Teatro” e Radio Sonora; il sostegno dell’associazione “Il Ponte di San Bernardino”, Camon e Azimut Investimenti. Si ringraziano per il contributo Icel Scpa (sostenitore del concerto del 5 agosto), Rotary club Lugo, Lions club Lugo, La Cassa di Ravenna, Confcommercio - Ascom Lugo, Circolo J. H. Newman ed Etra Restauri; Terre Cevico ha realizzato per l’occasione un’etichetta che comparirà sulla bottiglia di Sangiovese.

Eventuali variazioni del programma saranno comunicate sui siti web
www.comune.lugo.ra.it

Questo sito utilizza i Cookies (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza di navigazione e per raccogliere dati statistici. Continuando la navigazione acconsentirai all'uso dei cookies. accetto   maggiori info
siti internet acticode.it