Francesco Marchese della Massa

Massa Lombarda

Francesco Marchese della Massa

Massa Lombarda dedica due appuntamenti e una mostra alle celebrazioni per il cinquecentenario della nascita di Francesco D'Este (1516-1578).

Massa Lombarda dedica due appuntamenti e una mostra alle celebrazioni per il cinquecentenario della nascita di Francesco D'Este (1516-1578), fondatore della prima scuola pubblica del territorio massese e a cui è oggi intitolato l'istituto comprensivo locale. Il 3 novembre una serata culturale alla Sala del Carmine e il 9 novembre la passeggiata storica e inaugurazione di una mostra al Centro Culturale Venturini

PROGRAMMA
3 novembre 20.45 Sala del Carmine (via Rustici 2)

Serata dedicata a “Francesco D’Este marchese della Massa: vita e vicende di don Chicchino uomo d’arme e di lettere” , a cura di alcune classi delle scuole primarie e secondarie dell’Istituto Comprensivo “Francesco D’Este”. Interverrà per l’occasione Angela Ghinato, docente di storia e ricercatrice, nonché collaboratrice dell’associazione Arte.Na, che progetta e realizza percorsi didattici sul territorio e nei musei ferraresi.

9 novembre 10.30 
Passeggiata storica sulle tracce di Francesco D’Este: un percorso a piedi in quattro tappe con partenza da piazza Umberto Ricci e visita guidata al Torrione, alla Zecca, a San Paolo e San Salvatore a cura delle classi quinte della scuola primaria e delle classi prime della scuola secondaria dell’Ic “Francesco D’Este”.
La passeggiata si concluderà all’ingresso del centro culturale “Carlo Venturini” dove sarà inaugurata la mostra dedicata al Cinquecentenario.

Dal 9 al 30 novembre
“Quando Massa batteva moneta… le monete di Francesco d’Este”, la mostra di reperti, documenti storici ed elaborati degli alunni dell’Istituto, in collaborazione con il centro culturale “Venturini” e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda .

Le iniziative sono organizzate dall’Istituto Comprensivo “Francesco D’Este”, in collaborazione con il Comune di Massa Lombarda; hanno collaborato inoltre alle celebrazioni il centro culturale “Carlo Venturini”, il Comitato dei Genitori di Massa Lombarda, Wasp Project, Circolo fotografico massese, Michele Governa, Menabò, Gianluca Leta, Musei civici del Comune di Forlì, la biblioteca “Fondo Piancastelli” di Forlì, FabLab Maker Station di Cotignola, Arte.Na - centro culturale di Imola e Ferrara, Lumen Studio di Faenza, la Pro Loco di Cotignola, lo studio fotografico Bracci di Bagnacavallo.

Le iniziative sono a partecipazione libera e gratuita.                                  Scarica qui la locandina.

Francesco D’Este, marchese di Massa Lombarda con facoltà di battere moneta, aprì presso la Rocca una vera e propria zecca, che rimase in attività fino al 1573. Al centro culturale “Carlo Venturini” sono conservate alcune monete, la cui valorizzazione è stata all’origine del progetto “Quando Massa batteva moneta… le monete di Francesco d’Este”, presentato alla quinta edizione del concorso di idee “Io amo i beni culturali”, promosso dall’Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia Romagna (Ibc). I ragazzi dell’Istituto Comprensivo, guidati dagli insegnanti, hanno lavorato sulla ricerca e lo studio della figura di Francesco d’Este, sulle attività e la storia della zecca, con un excursus fino ai giorni nostri sul conio della moneta, hanno osservato e analizzato in loco le monete conservate presso il centro “Venturini” e anche sperimentato la realizzazione delle immagini in 3D dalle foto in 2D delle monete del monetiere Piancastelli.

Questo sito utilizza i Cookies (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza di navigazione e per raccogliere dati statistici. Continuando la navigazione acconsentirai all'uso dei cookies. accetto   maggiori info
siti internet acticode.it