home pageScopri il territorioArte e cultura › Cappelle, oratori, tabernacoli

CAPPELLA SEPOLCRALE DI FRANCESCO BARACCA

CAPPELLA SEPOLCRALE DI FRANCESCO BARACCA

Seguendo le tracce di Francesco Baracca a Lugo, dopo la visita del Museo ospitato nella casa natale dell'eroe e del Monumento a lui dedicato nel cuore della città, non può non mancare la visita alla Cappella sepolcrale della famiglia nel cimitero cittadino.

La Cappella Baracca, ideata nel 1923 e portata a termine l'anno seguente, occupa la terza arcata del loggiato a emiciclo, a sinistra per chi entra dal viale centrale del cimitero cittadino.

Esibisce un'eclettica dovizia di materiali nobili, valorizzati da una lavorazione di altissimo pregio.
Il progetto architettonico e il complesso decorativo della Cappella per la Tomba Baracca costituiscono, sia per l'originalità della concezione, sia per la perfetta integrazione dello stile, un momento particolarmente efficace e unitario nell'opera della maturità dell'artista Roberto Sella (Lugo, 1978- Faenza, 1955).
Gli esecutori furono tutti di grande bravura, magistrali interpreti dell'ideazione e dei disegni dell'artista.

La cancellata a maglia di ferro battuto, sormontata dalla stella d'Italia e da una teoria di ali d'aquila e recante le date di nascita e di morte, si deve alla Ditta Matteucci di Faenza.
L'arca monumentale, dove riposano le spoglie mortali, ricavata dal bronzo fuso dei cannoni austriaci catturati in guerra, comporta svariati simboli dell'eroismo legati alla figura dell'aviatore: l'ippogrifo e il cavallino rampante si stagliano sulla base a rilievo; un'aquila maestosa di bronzo, che sta per librarsi in volo, serrando tra gli artigli la bandiera italiana, sormonta con imponenza l'urna, realizzata dalla Ditta Piani di Milano.
L'abside, rivestita in parte in marmo giallo di Siena in parte a pannelli con ornati vegetali, ha nella cupola un ornamento musivo di grande espressività, che ricorda la volta stellata di Galla Placidia a Ravenna, facendo campeggiare in un cielo cobalto punteggiato di stelle d'oro la figura della Vittoria alata, recante in mano il cuore fiammeggiante dell'eroe. Questo comparto a mosaico, materialmente eseguito da Augusto Agazzi di Venezia , fu integralmente concepito, per quanto riguarda il progetto e ogni particolare del disegno, da Roberto Sella.
(testi tratti da www.museobaracca.it)


Cimitero di Lugo
Indirizzo: Via De\' Brozzi, 81 - Lugo - 48022 (RA)
Tel: 0545 38105 - 38561, info - Museo Baracca
Fax: 0545 38534
E-mail: museobaracca@comune.lugo.ra.it
URL: http://www.museobaracca.it

Come arrivare
La cappella si trova all'interno del cimitero di Lugo (per dettagli vedi descrizione), a circa due km dalla centrale Piazza dei Martiri (Rocca Estense/ Pavaglione) in direzione Sant'Agata/Bologna sulla SP253. Ampie possibilità di parcheggio nelle immediate vicnanze.


Orari: di apertura al pubblico del cimitero: da Novembre a Febbraio, ore 7.30-17.00; da Settembre ad Ottobre (e durante le festivitÓ dei morti) | da Marzo ad Aprile, ore 7.00-18.00; da Maggio ad Agosto, ore 7.00-19.00


Ultimo aggiornamento: 30/05/2016 (Redazione di Lugo)

Questo sito utilizza i Cookies (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza di navigazione e per raccogliere dati statistici. Continuando la navigazione acconsentirai all'uso dei cookies. accetto   maggiori info
siti internet acticode.it