home pageScopri il territorio › LocalitÓ

BONCELLINO

BONCELLINO

Piccola località sulle sponde del fiume Lamone a vocazione prevalentemente agricola. Qui nacque il temuto bandito Stefano Pelloni detto "Il Passatore" e qui risiede la famiglia Longanesi conservatrice dell'omonimo e antico vitigno autoctono che ha dato vita al Burson.

La frazione è di antica fondazione, come testimonia un'ara votiva di epoca romana detta "ara di Boncellino", conservata oggi presso il Museo Civico Archeologico di Bologna.

Tra gli edifici da segnalare ricordiamo le Case Guidi (tra cui casa Errani, casa Boschi, casa Sangiorgi lungo via Boncellino). Queste abitazioni, caratterizzate dalla stessa tipologia costruttiva e dall'essere ubicate nel territorio a coppie simmetriche (in alcuni casi il centro di simmetria era costituito da una fornace in cui venivano cotti mattoni), furono edificate dai Conti Guidi di Faenza, proprietari di ingenti appezzamenti di terreno nel territorio bagnacavallese.
Inoltre si segnala l'originale Casa Baldini con annesso oratorio settecentesco, ed alcuni alberi monumentali posti sotto tutela dalla Regione Emilia Romagna.

Il 25 aprile di ogni anno si svolge la tradizionale Festa del Passatore "Lom a premavira".


Per info Ufficio Informazioni Turistiche Bagnacavallo
Indirizzo: Piazza della LibertÓ, 4 - Bagnacavallo - 48012 (RA)
Tel: 0545 280898
Fax: 0545 280859
E-mail: turismo@comune.bagnacavallo.ra.it

Come arrivare
La località si trova a circa 5 km dal comune in direzione sud. Seguire le indicazioni dalla Strada San Vitale.




Ultimo aggiornamento: 27/01/2016 (Redazione di Bagnacavallo)

Questo sito utilizza i Cookies (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza di navigazione e per raccogliere dati statistici. Continuando la navigazione acconsentirai all'uso dei cookies. accetto   maggiori info
siti internet acticode.it