home pageMassa LombardaScopri il territorio › Arte e cultura
CENTRO CULTURALE C. Venturini
Il Centro Culturale, intitolato a Carlo Venturini, ospita la biblioteca con postazione multimediale, la pinacoteca e il museo, l'emeroteca e alcuni fondi antichi.
CHIESA ARCIPRETALE DELLA CONVERSIONE DI S. PAOLO
E’ la chiesa più importante della città. Bell’esempio di architettura romanica, di severo stile basilicale, a tre navate, fu costruita dall'anno 1537 al 1577 sulle rovine di una più antica, orientata in altro senso. Fu consacrata il 10 novembre 1577 e ristrutturata nel 1932 dall'architetto Gianluigi Poggiali. A fianco sorge la torre campanaria a pianta quadrata alta m 38.
CHIESA DELL'OPPIO
La chiesa, intitolata alla Beata Vergine del Trebeghino conosciuta anche come Chiesa dell'Oppio, si trova in zona rurale ed è uno dei più antichi luoghi di culto di Massa Lombarda. Si hanno poche notizie riguardo le sue origini che probabilmente sono da ricercare nel secolo XV.
CHIESA DI SANTA MARIA DEL CARMINE
La chiesa, dedicata alla Madonna Annunziata, fu ricostruita in stile barocco nel 1640, sulle rovine di quella più antica, distrutta da un terremoto. La nuova chiesa venne dotata anche di un campanile a cuspide piramidale, distrutto durante gli ultimi eventi bellici.
MUSEO DELLA FRUTTICOLTURA A. Bonvicini
Il Museo, inaugurato nel 1983, è collocato in una casa colonica ristrutturata. All'interno è esposta un'intera rassegna museografica del passato, presente e futuro della frutticoltura.
MUSEO STORICO C. Venturini
Il Museo Civico, dedicato a Carlo Venturini, si trova all'interno Centro culturale che ospita anche la Biblioteca. La collezione presenta caratteristiche di grande varietà e eterogeneità: unisce, infatti, nuclei omogenei di materiali archeologici, naturalistici, oggetti strani e curiosi.
PALAZZO COMUNALE
Il palazzo comunale di Massa Lombarda fu progettato nella seconda metà del 1700 dall'architetto Cosimo Morelli.
SANTUARIO DELLA MADONNA DELLA CONSOLAZIONE
Il Santuario fu costruito per volontà dei massesi dal 1794 al 1813 sotto la direzione dell'architetto Zaccaria Facchini. Vi sorse accanto il cimitero comunale, quando la legge napoleonica volle che i cimiteri fossero costruiti fuori dai centri abitati, oggi uno dei cimiteri monumentali meglio conservati.
TORRE DELL'OROLOGIO
Costruita nella seconda metà del 1700 dall'architetto Cosimo Morelli, la torre sorge su un lato della piazza principale della città.

Questo sito utilizza i Cookies (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza di navigazione e per raccogliere dati statistici. Continuando la navigazione acconsentirai all'uso dei cookies. accetto   maggiori info
siti internet acticode.it